4 DICEMBRE 2012, CITTA' DI CASTELLO (PG)
SUPEREROI




Autoritratto e Supereroi 
Il 4 Dicembre scorso ho tenuto un laboratorio fotografico un po particolare testimoniando il dietro le quinte dei Supereroi. 
I bambini della I e III media dell'Istituto San Francesco di Sales, di Città di Castello, si sono prima fotografati e poi trasformati in personaggi dai nomi fantasiosi e poteri fuori dal normale.
Un tributo al mio fumetto preferito di sempre, Alan Ford, per tenere a mente che i Supereroi sono comunque persone normali e si possono trovare ovunque e in qualsiasi momento.
Magari ce n'è uno proprio accanto a te.
 Self-portrait and Superheroes 

On December 4th, I made a special photography workshop  whit the children of firsth and third year of the middle school San Francesco di Sales, in Città di Castello, showing the behind the scenes of Superheroes.

They were first photographed theme selves and then they transformed their pictures into characters with colorful names and powers out of the ordinary.
A tribute of Alan Ford, one of the best Comics ever, just to remind that Superheroes are basically normal people and they could be everywhere in every moment, probably there is one right next to you!






WORKING PROGRESS











 









AND SOME SUPEREHROES














a special thanks to Giovanna and my friend Stefano Giogli




19 AGOSTO 2012, PIEVE SANTO STEFANO (AR)
LIBRI FATTI CON LE MANI



Creare una narrazione visiva partendo da una vecchia fotografia. 
Creation of a  visual narrative starting from an old photograph.

_____________________________________________________________________________



_____________________________________________________________________________



La descrizione del LABORATORIO direttamente dal BLOG di Stefania:

Questa estate l'associazione di libro d'artista "LIBRI FATTI A MANOha aperto il suo percorso di workshop sull’autoproduzione del libro in un bel casale della campagna toscana.

Ho avuto il piacere di organizzare questo primo incontro proponendo tecniche di stampa manuale con cui ciascun partecipante ha realizzato un proprio libro fatto a mano.

   I partecipanti dovevano svolgere una narrazione visiva partendo da una vecchia foto, diversa per ciascuno con dei limiti in colore e tecnica: 

☛ potevano usare solo due colori

☛ le illustrazioni dovevano essere fatte con le mani, ossia con le impronte delle dita, dei polpastrelli, del palmo, con la forma della mano, in tutti i modi con cui può essere stampata la sua traccia.

L'idea è quella di soffermarsi sul valore della memoria, partendo da un oggetto fisico come una fotografia, che è la concretizzazione stessa del ricordo, impronta fisica della luce sulla carta.
L'impronta, traccia che arriva direttamente dal reale, ci identifica. 
Dermatoglifo, incisione grafica della nostra pelle, si definisce nel feto e non cambia per tutta la vita.
Con le impronte, con le mani, dovevano riuscire a sviluppare una narrazione immaginaria partendo da una fotografia.    Il risultato è stato una serie di libri/storie eccezionali!



_____________________________________________________________________________









Io ho partecipato in veste di fotografa... 














































...e ovviamente non mi sono fatta sfuggire l'occasione di creare il mio LIBRO FATTO CON LE MANI!











                                i timbri che ho confezionato e lo storyboard
_____________________________________________________________________________


INIZIO DALLA FINE

Non capisco perché la "FINE" faccia sempre paura,
per esempio queste due belle signorine pensavano è la FINE!
 e ora su di un isola deserta,
felici prendono il sole,
su di uno scoglio,
...dopo un naufragio,
FINE...
...o INIZIO?
                                                                                             a presto Sara

_____________________________________________________________________________



_____________________________________________________________________________




07 MARZO 2012, MARSEILLE
LA MIA INQUADRATURA A LE MILLE PATTES





Il 7 marzo scorso ho avuto il piacere di svolgere un workshop fotografico presso "Le Mille Pattes", associazione che splendidamente anima il quartiere di Noailles di Marsiglia (Francia).
Noailles è un isola multi etnica situata nel cuore della città, dove storie e memorie di lunghi viaggi si incontrano fra i sassi di poche e piccole strade.
Durante il workshop abbiamo lavorato sul tema dell'autoritratto e quindi giocato con le facce di chi ne ha preso parte, i bambini si sono fotografati e poi rielaborato le loro immagini.
Adesso vorrei condividere e ringraziare tutte quelle facce: Abed  Karm, Alice, Chawki, Diariatou, Eskander, Foussye, Harouma, Louisa, Mairuen, Maria, Melissa, Mohamend, Oussama, Sofia.


Granzie Silvia, Marta e Madiagne per l'aiuto, traduzione e tutto il resto,tante grazie agli animatori del centro per la pazienza dimostrata e la vitale collaborazione e
infine un grazie speciale a Xavier Blaise, direttore dell'associazione, per aver reso possibile tutto questo.

On 7 March I had the pleasure to lead a photographic workshop for kids at "Le Mille Pattes" in Marseille (France), a fantastic association based in the center of NoaIlles district.
Noailles is a multi-ethinc island in the heart of the city, where stories and memories of long journeys meet each others beetwen the stones of few small roads.
During the workshop the participants took pictures of themselves and then played with their images through creative games.
Now I would like to share and thanks all those faces : Abed Karm, Alice, Chawki, Diariatou, Eskander, Foussye, Harouma, Louisa, Mairuen, Maria, Melissa, Mohamend, Oussama, Sofia.

Thanks to Silvia and Marta, Madiagne for the help, translation and all the rest,
many thanks to the Local Staff for the patient and vital collaboration and 

finally a special thanks to Xavier Blaise, director of the association, for making this possible.




SHOOTING SESSION






__







video

__




__





__





__







__






__




MY LITTLE HELPERS





AND THEN REWORKING THEIR FACES





__




 

__






__






SEE YOU SOON!
A PRESTO!